Biscotto Gelato Maxibon Casalingo

Print Friendly, PDF & Email

Un Biscotto Gelato  Maxibon casalingo, croccante che racchiude una farcitura bigusto alla panna e al cioccolato, riprendono una famosa marca ma preparati in casa in quantità industriale e di dimensioni maggiori. Il risultato è stato meraviglioso oltre alla soddisfazione di averli preparati in casa, sono buonissimi! La base per il Biscotto Gelato Maxibon è di Luca Montersino, ma se preferite e andate di fretta potete comprare dei biscotti rettangolari. Il risultato però non sarà lo stesso, Con queste quantità ne escono tanti quindi sono anche più economici, genuini ed è divertente prepararli per i propri cari. L’unica piccola difficoltà è preparare la base biscotto, il ripieno si prepara in 5 minuti. Scommetto che spariranno in fretta


Per il Biscotto Gelato Maxibon

(difficoltà media – Preparazione 13 ore – 6 porzioni)

  • 250 g di farina 00
  • 125 g di burro morbido
  • 100 g di zucchero a velo
  • 15 g di cacao amaro
  • 62 g di uova intere
  • 12 g di tuorli
  • 3-4  g di lievito per dolci

Ingredienti per il ripieno

  • 500 ml di panna da montare già zuccherata
  • 300 ml di latte condensato
  • 150 g di cioccolato fondente di buona qualità
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia in alternativa aroma vaniglia

Partiamo con il biscotto:
Pesiamo le uova, aiutandoci con un bicchiere di plastica.
Nella planetaria mettiamo il burro morbido, lo zuccero a veloe lavoriamoli con la frusta ad una velocità minima.In mancanza di una planetaria si può usare una ciotola con un cucchiaio di legno.

Incorporiamo le uova intere uno alla volta, aspettando a aggiungere il successivo se il precedente non è ben incorporato.  Uniamo il tuorlo e, a seguire, la farina setacciata, il cacao amaro e il lievito per dolci. Lavoriamo il composto fino ad ottenere una massa omogenea.

Formiamo un panetto e facciamolo riposare nella pellicola, in figorifero, per almeno 3 ore. Trasorso il tempo di riposo,tiriamola fuori e stendiamola su carta forno, ad uno spessore di circa 2 mm. Ricaviamo tanti rettangoli, in numero pari, con un coltello o utilizzando delle formine.

Cuociamo in forno a 250 gradi per circa 5 minuti. Estraiamoli e lasciamoli riposare lontani dalla teglia.

Per il ripieno:

Sciogliamoilcioccolato fondente a bagnomaria, quando si è sciolto del tutto fate raffreddare.
Nel frattempo montiamo la panna con il cucchiaino di estratto di vaniglia e amalgamiamo bene con le fruste elettriche. Aggiungiamo il latte condensato ed amalgamiamo ancora.

Dividiamo questa crema in due parti uguali in due ciotole. In una aggiungiamo il cioccolato fondente freddo, per non smontare la panna,  e mescoliamo con le fruste per amalgamarlo del tutto.

Stendiamo le due creme sulla base dei biscotti, a mano o con una sac à poche. Chiudiamo con un’altro biscotto, livelliamo i bordi e mettiamo in frigo per almeno una notte.

Per renderlo più goloso, il giorno dopo tuffateli per metà nel cioccolato fuso, se gradite, una spolverata di nocciole tritate e rimetteteli nuovamente in frigo.

Eccovi pronti a gustarvi il vostro Biscotto Gelato Maxibon bigusto, perchè “du is megl che uan”

Nota: potete rivestire le nocciole con un’altro strato di cioccolato fuso per un piacere “Croccante” sempre seguito dal riposo in frigo, oppure per l’effetto Maxibon basta preparare il ripieno di crema e farcirne metà con il biscotto e l’altra metà con il cioccolato, aiutandovi anche con della carta forno per creare un prolungamento della cialda.

Commenta per primo

Benvenuti