Zuppa Inglese di Bologna.

Print Friendly, PDF & Email

La Zuppa inglese di Bologna è un dolce al cucchiaio, che  fa parte della pasticceria tradizionale italiana, fatto da una base di pan di Spagna o Savoiardi bagnato con liquori per dolci, come  l’alchermes,  e strati di crema pasticcera semplice e al cioccolato.

Questo è uno dei dolci che ho sempre preparato sia quando andavo a trovare i parenti, facendo la gioia dei nipoti, per la presenza della crema al cioccolato, sia quando invitata a qualche cena, dove odio arrivare con le mani vuote, precisandoo che portavo il “Dolce”

Conosciuto ovunque in Italia è sempre molto apprezzato come dolce, malgrado alcune piccole variazioni alla ricetta di base che si trovano, e  riscuote sempre un grande successo.

Preparato, come detto, da strati di pan di Spagna o savoiardi inzuppati in diversi liquori a strati di crema pasticcera, a volte anche quella al cioccolato, come nella mia ricetta che è la versione emiliana, contribuisce oltre che al gusto anche alla presentazione colorata di questa delizia casalinga.

La Zuppa Inglese di Bologna a si prepara in una teglia trasparente, in modo da far risaltare la colorazione degli strati che assume. Il dolce và tenuto poi in frigo per fargli assumere la compattezza, come per tutti i dolci. Fra le molte variazione che si trovano in giro, ve ne sono alcune ricette dove compare la confettura di albicocche o altre composte di frutta, alcune con il caffè, avvicinandola al tiramisù, alcuni ancora aggiungono una nota di cannella. A Ferrara, al posto del pan di Spagna, è più comune l’utilizzo della brazadela, il tipico e semplice biscotto fatto in casa.

L’uso dell’alchermes è tradizionale, ma potete sostituirlo, come indicato, con un altro liquore aromatico, come amaretto, strega o altro. Se vi piace un dolce molto inzuppato (ma fate attenzione che il liquido non venga respinto dal pan di Spagna o i Savoiardi) diluite i liquori con un paio di cucchiai d’acqua.


Zuppa inglese di Bologna

(Facile – 50 minuti +12 ore di riposo in frigorifero –  4/6 persone)

  • 200 grammi di savoiardi
  • Tre quarti di litro di latte
  • 50 grammi di farina bianca
  • 100 grammi di zucchero semolato
  • 35 grammi di cacao amaro in polvere
  • 4 tuorli d’uovo
  • Mezzo bicchiere di rum
  • Mezzo bicchiere di alchermes (o di un altro liquore aromatico).

Per decorare:

  • Panna montata e ciliege candite.


Foderate con un foglio d’alluminio (o di carta oleata) uno stampo rotondo con foro centrale e a pareti lisce della capacità di un litro. Ponete sul fuoco molto basso una casseruola col latte, tenendone da parte mezzo bicchiere.

Sbattete in una ciotola quattro tuorli d’uovo con 75 grammi di zucchero e la farina, in modo da ottenere una crema priva di grumi. Versate in un’altra casseruola il restante zucchero e il cacao, mescolate bene, unite qualche cucchiaio di latte freddo, mettete il recipiente su fuoco bassissimo e, sempre mescolando, fate sciogliere il cacao, badando a non formare grumi.

Unite alla crema di uova il latte freddo rimasto, quindi, senza mai smettere di mescolare, aggiungete tutto il latte bollente. Quando gli ingredienti saranno bene amalgamati versate il composto nel recipiente che è servito per far bollire il latte, rimettetelo sul fuoco e, continuando a mescolare, portate a ebollizione per far cuocere la crema due minuti.

Versate metà crema in una terrina e aggiungete all’altra metà il cacao, in modo da ottenere una crema pasticciera e una al cioccolato.

Preparate la bagna versate in un’altra ciotola quattro cucchiai d’acqua, il rum e l’alchermes; pennellate leggermente il composto sui savoiardi e con questi foderate il fondo e le pareti dello stampo.

Versate sui savoiardi tutta la crema d’uovo, copritela con un altro strato di savoiardi, inzuppate leggermente col composto di liquori e distribuite sul tutto la crema al cioccolato, sovrapponete un altro strato di savoiardi e inzuppate leggermente.

Coprite il recipiente con un foglio d’alluminio; mettetelo in frigorifero dove lo lascerete per 12 ore.
Al momento di servire capovolgete la  Zuppa Inglese su un piatto di portata e decoratelo a piacere con panna montata e con ciliege candite.

Commenta per primo

Benvenuti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.