Torta di riso con mandorle e limone

Print Friendly, PDF & Email

La torta di riso con mandorle, è un dolce semplice da preparare e si può aromatizza con un liquore a piacere. Ideale anche per chi è intollerante al glutine, non contiene farina.

Una torta  a base di riso e mandorle dolci, adatta per ogni occasione e ogni stagione. Si prepara cuocendo il riso nel latte e, dopo che si sarà raffreddato, unendolo a tutti gli altri ingredienti ottenendo un composto che verrà versato in una teglia imburrata e cotto al forno. La torta servita rigorosamente fredda.


Torta di riso con mandorle

  • 1 litro di latte,
  • 200 gr di riso,
  • 150 gr di zucchero,
  • la buccia grattugiata di un limone + il succo che andra aggiunto nel dolce dopo.
  • 2 uova intere,1 bustina di vanillina,
  • 50gr di mandorle

Tostate in forno già caldo a 200 °C le mandorle e tritatele finemente

In una casseruola mettete il latte e portare a bollore, aggiungete il riso e lasciatelo cuocere a fuoco dolce solo per 9 minuiti.

Togliete dal fuoco e trasferite il composto in un largo piatto affinchè raffreddi.

Montate a neve gli albumi e teneteli da parte.

Montare a crema metà dello zucchero con i tuorli, aggiungete il riso freddo mescolandolo con cura, il succo di limone, lo zucchero rimasto, le mandorle, per ultimi gli albumi a neve e la scorza di limone. Mescolate con un movimento dall’alto al basso per non smontare il composto.

Ungete con il burro ed infarinate una teglia, versate il composto di riso e cuocete per 40/45 minuti in forno a 180 °C., se colora troppo in superficie mettete sulla superficie un foglio di alluminio.

Lasciate raffreddare e mettetela in frigo per almeno 2 ore prima di servirla spolverizzata di zucchero a velo….e vedrete che bontà.

Potete rendere più invitante la torta ricoprendola con un sottile strato di panna montata, una volta raffreddata, e cacao amaro.

Questa è una rivisitazione della ricetta suggerita dalla nostra amica Lucia

  • Dolce della cucina povera, può essere preparata saltando i passaggi della montatura  e amalgamando tutti gli ingredienti insieme. La genuinitànon tradirà le aspettative, sarà solo più bassa e rustica.

Commenta per primo

Benvenuti