Torta di Mele e Uvetta. Soffice e senza burro.

Print Friendly, PDF & Email

Questa profumata e delicata Torta di Mele e Uvetta è un dolce ideale da colazione per la facilità con cui si prepara. Ricetta trovata sul Web e testata con successo.

Ricca di mele e di genuinità per i suoi ingredienti che, oltre a renderla soffice, non mancano mai nelle nostre cucine, inoltre l’assenza di burro e l’eventale sostituizione dello zucchero con quello di canna o un suo sostituto (Melassa, Miele o Sciroppo d’acero) la rendono perfetta per uno strappo alla regola.

Lo zucchero di canna renderà l’impasto ed il risultato finale leggermente più scuro.


Torta di Mele e Uvetta

(Facile – 30 minuti – )

  • 500 gr mele (della qualità che preferite)
  • la scorza di un limone non trattato + il suo succo
  • 50 gr uvetta
  • 3 uova a temperatura ambiente
  • 100 gr zucchero bianco o di canna
  • 80 gr olio di semi ( mais, girasole, arachidi, semi vari)
  • 80 gr latte a temperatura ambiente
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia o mezza bustina di vanillina
  • 280 gr farina 00
  • una bustina da 16gr di lievito per dolci
  • la punta di un cucchiaino di cannella in polvere(opzionale)
  • 50 gr noci

Iniziamo col pelare le mele, eliminiamo i torsoli e riduciamoli a fettine non troppo sottili. Lasciamone una parte per la decorazione ed il resto lo riduciamolo a pezzettini. Irroriamo il tutto con il succo di limone, a cui avremo asportato la buccia grattuggiandola, per non farle annerire, e tenetele da parte. Preriscaldo il forno a 180°.

I pezzettini di mela li faccio piccolissimi in modo che cuocendo si fondano con l’impasto, ma se non vi dispiace assaporarne qualche pezzo in più mentre gustate il dolce potete scegliere la dimensione che preferite.

Mettete l’uvetta in ammollo in una ciotolina coperte da acqua o per darle un tocco particolare e se non ci sono bambini potete sostituirla con un liquore a vostra scelta o del Rum.

Spesso uso del Limoncello che rafforza il profumo della buccia grattuggiata o del Fragolino, poichè fragole e mele si sposano alla perfezione.

In una ciotola rompete le uova e montatele con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Aggiungiugete l’olio a filo lavorando con le fruste a bassa velocità, poi unite il latte, l’estratto di vaniglia e la buccia di limone grattuggiata, avendo sempre cura di mescolare bene gli ingrediente precedente prima di aggiungere quello nuovo.

Mescolate il lievito alla farina ed aggiungetelo all’impasto liquido in due volte, lavorando sempre con le fruste a bassa velocità.

Accertatevi che la farina sia ben amalgamata e senza grumi prima di aggiungere la successiva.

Aggiungete le mele, l’uvetta strizzata (lascatene qualcuna per la decorazione se preferite), le noci tritate grossolanamente e con una spatola mescolate, con movimenti delicati dal basso verso l’altro, per inglobare bene il tutto.

Versate il tutto nello stampo da 24 cm (uno stampo più piccolo la renderà più alta) ben imburrato ed infarinato. Decorate la superficie con le fettine di mele infilandole nell’impasto a raggera, l’uvetta che avrete tenuto da parte distribuendola sulla superficie e qualche gheriglio di noce sempre tritate grossolanamente.

Spolverate la superficie con dello zucchero, durante la cottura caramellerà rendendo il dolce ancor più profumato, ed infornate in forno statico per 45-50 minuti. Se dovesse scrurirsi troppo negli ltimi minuti copritela con un foglio di alluminio e consiglio sempre la prova stecchino per verificare la cottura.

Lasciatela intiepidire prima di sformarla, aiutandovi con un piatto poggiato sulla superficie e capovolgendolo, la stessa tecnica che spesso si usa per le grandi frittate, in questo modo non rischierete di romperla.

Consiglio

Se vi piacciono i dolci con le mele vi segnalo un’altro dolcie che sono certa gradirete. Torta sfogliata di mele. Mobida e Friabile

Fatemi poi sapere quale è la vostra preferita nei commenti.

Commenta per primo