Tartufini di Pandoro, deliziosi bocconcini.

Print Friendly, PDF & Email

I Tartufini di Pandoro sono un dolce davvero super goloso e semplicissimo da realizzare. Ad ogni boccone sarete deliziati dal sapore del Tiramisù classico, per il gusto unico del mascarpone, il caffè e il cuore di crema alle nocciole, racchiuso in un guscio di Cioccolata.

Ideali da servire a fine pasto, per una cena importante o per un buffet di dolci. Io li ho aggiunti al menù di Natale e a grande richiesta in quello di Capodanno riscuotendo sempre lo stesso successo,

Un dolce senza uova che per realizzarlo richiede pochi ingredienti ma piacerà a tutti. Si possono comunque preparare per altre occasioni sostituendo il Pandoro con dei Savoiardi, questi teneri bon bon, rivestiti di un sottile strato di Cioccolato, si sciolgono in bocca al primo morso.

Potete realizzare i Tartufini utilizzando per la copertura, in sostituzione il cioccolato al latte o bianco, potete anche  rotolare nel cacao amaro o nel cocco grattugiato e decorarli secondo la vostra fantasia, con granella di pistacchi o di mandorle o di nocciole o con la granella colorata o con cocco grattugiato.


Tartufini di Pandoro

(Facile – 20 min – 20 tartufini circa)

  • 300 g di Pandoro
  • 50 g di Crema di Nocciole Bianca
  • 100 g di Mascarpone
  • 1 tazzina di caffè
  • Cioccolato fondente per la copertura
  • Granella di nocciole o pistacchi per la decorazione

Sbriciolate con le mani il pandoro e mettetelo in una ciotola capiente, aggiungete la Crema di Nocciole Bianca, il mascarpone, il caffè e mescolate con un cucchiaio con cura per amalgamare gli ingredienti.

Quando l’impasto inizierà a diventare omogeneo raccogliete una piccola quantità e lavorandolo fra le mani create delle polpettine di circa 15 grammi l’una.

In questa fase potete decidere di inserire una piccola quantità di crema di nocciole all’interno come farcitura.

Raccogliete le polpettine in un contenitore capiente che possa andare in congelatore, dove le lascerete riposare per un’ora. Per soprapporre le polpette vi consiglio di separarle con un foglio di carta da forno, evitando così che durante la fase di congelamento si uniscano insieme.

Fate sciogliere il cioccolato a bagno maria o nel microonde per 3 minuti e tuffate ogni Tartufino di pandoro nel cioccolato.

Aiutandovi con un cucchiaio scolate i tartufini dal cioccolato in eccesso e metteteli su carta forno.  Cospargete la superficie dei tartufini con granella di pistacchi o quella do voi scelta, prima che si solidifichi.

Consiglio di preparare un tartufo per volta passandoli prima nella cioccolata, poi sulla carta forno e subito decorandolo con la granella. In questo modo la decorazione aderirà fondendosi con la cioccolata calda, che solidificherà velocemente per l’impatto termico dei tartufini congelati.

Lasciate asciugare e solidificare il cioccolato prima di servire i Tartufini di Pandoro in pirottini di carta che possono essere Natalizi o semplici ma festosi per altre occasioni.

Commenta per primo

Benvenuti

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.