Risotto allo Zafferano

Print Friendly

Questa deliziosa  ricetta di Risotto allo Zafferano per portare una vena di Primavera da parte degli esperti dello Zafferano di Latina.

Questo risotto, noto anche come Risotto alla milanese, da cui s’intuisce la sua origine, ma con qualche differenza d’ingredienti, è un appetitoso Primo piatto  a base di zafferano. La ricetta classica contempla l’impiego del midollo di bue o di vitello e del solo brodo. La versione descritta è “più vegetariana”,  con la sostituzione del Brodo con quello Vegetale.

Non è necessario usare lo scalogno o la cipolla per fare un soffritto, basta tostare il riso con il burro. Il sapore non cambierà e resterà più leggero e digeribile.

Il metodo del riposo fà si che il riso si riposi dallo stress della cottura, per poi incorporare meglio gli ultimi ingredienti.

Di questo risotto , si troviamo diverse versioni,  ricette storiche o  accompagnato a funghi, in genere porcini, salsicce o, scampi e altri frutti di mare. Questa versione è semplice e con pchi passaggi, per dar risalto al suo vero ingrediente, lo zafferano.


Risotto allo Zafferano

(facile – 4 persone – 30 minuti)



In una padella ampia tostate il riso con pochissimo burro ed un pizzico di sale per un paio di minuti.

Bagnate con il vino bianco, aggiungere lo zafferano, mescolare con cura e scioglietelo con un primo mestolo di brodo.

Portare avanti la cottura aggiungendo il brodo poco alla volta, aggiungendone fino al termine della cottura ogni volta che il riso si asciuga troppo..

Una volta terminata la cottura del riso, togliete dal fuoco, aggiungete Burro e Parmigiano senza mescolare, coprite con un panno e lasciate riposare 2-3 minuti. Questo fà si che il riso si rilassi dallo stress della cottura. Trascorso il tempo di riposo mantecate in modo energico e servite ancora caldo.

 

Commenta per primo

Benvenuti