Involtini di Carne un pò originali.

Print Friendly

Ho circa 20 minuti per scrivere la ricetta di questi Involtini di Carne Originali, mentre i miei  terminano la cottura.

Questa sera con mia sorella abbiamo deciso di cucinare questi Involtini, semplici, ma con un ripieno particolare, Noci e Pistacchi.

Devo aver già detto, da qualche parte, che lei ultimamente ha una predilezione per questo frutta, siamo passati dalla classica nocciola dei gelati al Pistacchio, a breve le preparerò un dolce con questo tema. Ma torniamo alla ricetta.

Originali e gustosi questi involtini di carne, pancetta e granella di pistacchio e noci sono un modo un po’ diverso di portare in tavola il classico involtino con pinoli, uva passa e prezzemolo.

La preparazione è semplice ma richiede un po’ di pazienza. Volendo potete giocare d’anticipo  e cucinarli una mezz’oretta prima di servirli, come nel mio caso che stanno finendo la cottura mentre scrivo.


Ingredienti Involtini di Carne e Pancetta

(Facile –  40 minuti –  Per 4 persone)

  • 8 fettine di carne per involtini
  • 8 fettine di pancetta tesa tagliata sottile
  • 50 gr di speck
  • 50 gr di pistacchi tritati
  • 40 gr di gherigli di noci
  • 2 fette di pane
  • 1/2 bicchiere di vino Bianco
  • aglio e spezie di vostro gradimento (rosmarino, salvia)
  • olio evo
  • sale e pepe q.b.

Per prima cosa ho tritato pistacchi, noci e speck.

Ho tritato grossolanamente con il mixer la mollica di pane dalle due fette e fatta tostare in una padella insieme a un filo d’olio.

Al pane ho unito il trito preparato prima per farlo insaporire velocemente. Mi sono poi occupata della carne. Assottigliata, se necessario, con un batticarne e salata leggermente da entrambi i lati; cospargendo ogni fettina con il composto di pane e arrotolata su se stessa, fermandola con uno stuzzicadenti.

Avvolto una fetta di pancetta intorno a ciascun involtino fermandola bene. Messo l’olio  in un’altra padella, due spicchi d’aglio incamiciati e le spezie. Ho scelto un bel rametto di rosmarino e qualche foglia di salvia per non coprire troppo il sapore del ripieno.

Quando l’olio si è riscaldato un po’, adagiato gli involtini e fatti rosolare, finendo poi per sfumarli con il vino bianco.

Ho finito la cottura aggiungendo mezzo bicchiere d’acqua,  con coperchio per 15-20 minuti, girandoli ogni tanto.

Ecco il timer suona, gli involtini andranno in tavola ancora caldi e con il loro sughetto, che volendo posso addensare con un pizzico di farina, e contornati da un’insalata, ma anche delle Patate al forno o delle Zucchine alla scapece. Buona cena

Commenta per primo

Benvenuti