Fettine di Vitello Panate

Print Friendly, PDF & Email

Fettine di vitello panate, un secondo piatto a base di carne di vitello, facile da preparare e veloce da portare in tavola.

Parliamo delle Fettine Panate. Un tipo di cottura inventato dai cuochi della corte siciliana di Federico II, ai quali aveva chiesto un metodo per conservare le pietanze e poterle portare con sè durante i suoi lunghi viaggi.

L’impanatura è adatta per friggere, poiché crea un rivestimento croccante intorno al cibo. Se il rivestimento dell’impanatura è troppo secco, è possibile inumidirlo con l’uovo crudo sbattuto.

Ci sono due tipi di impanatura: l’impanatura classica e l’impanatura all’inglese. Per l’impanatura classica bisogna prima immergere ciò che si vuole impanare nell’uovo e subito dopo nel pangrattato. Nella seconda occorrono diversi passaggi: si passa ciò che si vuole impanare prima nella farina e si scuote leggermente, poi si immerge nell’uovo, infine si passa nel pangrattato….come nella Scamorza Fritta.

Questo di oggi è un secondo piatto completo, accompagnato da Patatine fritte lo rende ideale come piatto unico.


Fettine di Vitello Panate

(Facile – 20 min – 4 persone)

  • 4 fettine di Vitello
  • 1 Uovo
  • Farina
  • Pangrattato
  • 2 Limoni
  • 400 gr. di Patate
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e Pepe

Mondate le patate, tagliatele a spicchi o fettine secondo i gusti e friggatele nell’olio.

Appiattite le fettine di vitello con un Batticarne, passate la lama di un coltello sulla superficie velocemente per tagliare i nervetti ed impedire che si arricci troppo durante la cottura, passatele nela farina, poi nell’uovo sbattuto ed infine nel pangrattato, salate, pepate e cuocete in forno a 180°, fino alla completa doratura su entrambi i lati, circa 10-12 minuti.

A cottura ultimata, disponete le fettine di vitello nel piatto da portata e irroratele con il succo dei limoni.

Servitele accompagnandole con le patatine fritte e alcune fette di limone.

Commenta per primo

Benvenuti