Crema alla Noce di Cocco. Dolce dopocena

Print Friendly, PDF & Email

Questa ricetta della Crema alla Noce di Cocco è un perfetto dolce mono-porzione da servire a fine cena in coppa, con mandorle pralinate o salsa di cioccolato fredda. Messa in frigorifero, questa Crema alla Noce di Cocco diventa un buonissimo  semifreddo.

Il cocco, ormai, è un’ingrediente disponibile tutto l’anno, può essere comprato fresco,  grattuggiato sotto forma di farina, nei barattoli come Olio o come latte.  Si presta molto bene alla preparazione, non soltanto di squisite torte, come questa Cheesecake Cioccolato e Fragole Vegan o biscotti, ma anche per ricette salate, drink e prelibatezze da gustare non solo in estate.

La Crema di Cocco non è da confondersi con l’olio di cocco, che è analogamente estratto dal seme della palma da cocco. Infatti l’olio di cocco  è semplicemente olio vegetale estratto dalla polpa del frutto ed è quindi costituito nella quasi totalità da grassi. La Crema di cocco, invece, è prodotta macinando delicatamente la polpa essiccata, fino a raggiungere una consistenza simile al burro. Per questo motivo tale crema vegetale non solo può fornirti salutari grassi, ma anche le preziose fibre e proteine contenute nella polpa integrale del cocco.


Crema alla Noce di Cocco

(Facile – 40 min – 4 persone)



Preparazione

Sbattete con una frusta in una terrina le uova con lo zucchero e il sale sino ad ottenere una miscela densa e spumosa; unite, sempre sbattendo, la crema di noce di cocco.

Versate il composto in 4 stampini, copriteli con fogli di alluminio e metteteli in una teglia con acqua calda. Poneteli in forno già caldo (180 °C) e lasciate cuocere a bagnomaria per 25 minuti circa. Per accertarsi della cottura basterà inserire uno stecchino nella crema e se uscirà perfettamente asciutto e pulito significherà che la crema sarà pronta.

Lasciate raffreddare a temperatura ambiente, sformate sul piatto di ogni commensale e cospargete con la polpa di noci di cocco grattugiata.

Commenta per primo

Benvenuti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.