Casatiello Napoletano vegetariano

Print Friendly, PDF & Email

Il Casatiello Napoletano vegetariano è una versione SENZA CARNE del Casatiello Classico. Ricco, soffice e gustoso come l’originale è l’alternativa da preparata a Pasqua per i Vegetariani.

Preparato con seitan, wurstel vegetali e le verdure, che richiamano perfettamente i sapori e i colori dei salumi, non ha proprio nulla da invidiare alla versione originale tanto amato nella festività di Pasqua.

Se siete alla ricerca di una ricetta anche vegana, il mio consiglio è quello di preparare  questa ricetta, rinunciando alle uova in superficie.

Il casatiello vegetariano è la versione semplice, leggera e gustosa e soprattutto senza carne del classico casatiello napoletano.


Casatiello Napoletano Vegetariano

(Facile – 1 ora + 5 riposo – 10 persone)

Per l’Impasto:

  • 250 gr di farina 00
  • 250 gr di farina manitoba
  • 250 ml di acqua
  • 100 gr di margarina
  • 20 gr di lievito di birra (fresco)
  • 1 cucchiaino di malto d’orzo (facoltativo) in alternativa un cucchiaino di zucchero
  • 10 gr di sale
  • q.b. di pepe

Per il Ripieno:

  • 4 wurstel vegetali
  • 70 gr di seitan (alla piastra)
  • 70 gr di tofu
  • 40 gr di noci

4 uova per Decorare e olio d’oliva per Spennellare


Sciogliere il lievito di birra sbriciolato nell’acqua tiepida.

In una ciotola riunite le due farine, il sale e il malto (o zucchero). Unite l’acqua ed iniziate ad impastare. Aggiungete anche la margarina ammorbidita ed una generosa grattugiata di pepe, continuando a lavorare, fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico.
Mettete l’impasto in una ciotola di vetro, copritelo con la pellicola per alimenti e lasciatelo lievitare per 3-4 ore, o almeno fino a quando avrà raddoppiato il suo volume..
Preparate gli ingredienti per il ripieno: tagliate a rondelle i wurstel, a cubetti il seitan e il tofu e tritate le noci.
Quando l’impasto sarà lievitato stendetelo in una sfoglia rettangolare, tenendone da parte un pezzettino per le croci sulle uova, distribuite tutti gli ingredienti sulla sfoglia. Arrotolatela su se stessa procedendo lungo il lato corto.
Formate un salsicciotto e sistematelo in uno stampo a ciambella unto, chiudendo le due estremità tra di loro.

Fate lievitare nuovamente il casatiello per un’oretta.

Quando avrà raddoppiato  il volume mettete le uova sulla superficie, premendole un po’ per fissarle, quindi con la pasta messa da parte formate delle striscioline per fare delle croci che andranno a chiudere le uova.
Spennellate la superficie del casatiello con l’olio ed infornatelo in forno preriscaldato a 170° per 50 minuti ed ancora 10 minuti a 180°.

Sfornate il casatiello e lasciatelo raffreddare completamente prima di sformarlo.

Commenta per primo

Benvenuti