Bucatini alla Gricia. Ricetta originale

Print Friendly, PDF & Email

I Bucatini alla Gricia sono una ricetta gustosissima, un classico della cucina italiana, semplice e veloce da realizzare. Conosciuta anche come amatriciana bianca, è una valida variante della pasta cacio e pepe

La “Gricia” è un caratteristico modo di condire la pasta, tipico di alcune zone del Lazio. Il nome di questo condimento sembra derivare dalla località di Griciano, un paese situato a due passi da Amatrice, luogo celebre  per il famosissimo sugo all’amatriciana.

Della Gricia esistono diverse versioni, alcune delle quali prevedono l’uso della pancetta oppure del peperoncino, cosa che mette spesso questa ricetta al centro di controversie che riguardano l’utilizzo di altri ingredienti oltre il guanciale, il pecorino romano e il pepe.

La sapidità di questo piatto e il sapore grasso del guanciale richiedono un vino caratterizzato da una buona struttura e morbidezza come può essere un buon Syrah Cortona Doc, un Montalcino, un Cabernet o un Merlot


Bucatini alla Gricia

(Facile – 20 minuti – 4 persone)



Grattuggiate il pecorino e tenetelo da parte.

Tagliate a striscioline il guanciale e fatelo rosolare a fiamma moderata senza però farlo colorire troppoin una padella on l’olio extravergine di oliva, unitelo al soffritto di cipolla in padella e.

 Intanto fate lessare i bucatini in una pentola con abbondante acqua bollente salata, seguendo le indicazioni del produttore, scolateli molto al dente.

Tenete da parte 1/2 mestolino di acqua di cottura, che vi servirà per amalgamare la pasta con il condimento, il tocco finale.

Aggiungete la pasta nella padella con il soffritto di guanciale, abbondante pepe macinato al momento, quindi amalgamate energicamente.

Aggiungete il pecorino grattugiato, l’acqua di cottura tenuta da parte, mescolate ancora e servite subito i Bucatini alla Gricia ben caldi.

Commenta per primo

Benvenuti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.