Brodo Vegetale (preparazione base)

Print Friendly

Ogni volta che facciamo il brodo vegetale, ci chiediamo perché mai acquistarlo in negozio. E ‘così facile!  Basta tritare alcune verdure, coprire con acqua, cuocere a fuoco lento e fatto.  Avrete quantità sufficiente per insaporire le vostre zuppe, stufati, e risotti per il resto della settimana, e il tutto in  poco più di un’ora.

Quando si prepara un brodo vegetale di base, si desidera qualcosa di saporito ma abbastanza neutro. Alcune ricette consigliano l’aggiunta di aglio e altre spezie forti, ma se non sappiamo come andremo ad utilizzarlo, si preferisce un brodo poco dominante. Inoltre,  personalmente non aggiungo sale per lo stesso motivo. Ognuno ha la sua ricetta preferita per il Brodo, questa è la mia versione, poiché lo reputo un’ottimo rimineralizzante, preferisco abbondare con le mie verdure preferite e ne faccio largo uso e consumo. Rispetto a quella di Carne o di Pesce, la preparazione del brodo vegetale richiede tempi più brevi e maggior impiego.


Brodo Vegetale

  • 1  cipolle
  • 2 – 3 carote
  • 2 – 3 gambi di sedano
  • 3 – 4 rametti di timo fresco
  • 1 foglia di alloro
  • Un mazzetto di prezzemolo
  • 1 cucchiaino di pepe in grani o verde leggermente macinato
  • Verdure a scelta e secondo il proprio gusto: porri (soprattutto le parti verdi), finocchi, pomodori, funghi,  patata, zucchine…


Cipolle, carote, sedano e danno al Brodo un grande sapore di base, che si può arrotondare. È inoltre possibile prepararlo utilizzando qualsiasi quantità di verdure che vi capita a portata di mano, consigliabile aver parti più o meno uguali di ognuna di esse in modo che il risultato sarà un sapore equilibrato.

E’ bello aggiungere alcune erbe/spezie per il tipo, cercando di tenerlo abbastanza leggero. Il Prezzemolo fa davvero bene, soprattutto le cime. La Foglia di alloro aggiunge un sapore pungente, e il Timo dà una bella nota legnosa.

Lavate, mondate e tagliate le verdure a lunga cottura: Patate, zucchine, Pomodori, cipolle, porro, carote e sedano. Più sono piccoli i pezzi, minore sarà il tempo di cottura e maggiore la torbidezza. Mettere tutte le verdure in una pentola abbastanza grande per contenerli coperti con alcuni centimetri in più di acqua.

Coprire le verdure con acqua sufficiente per poterle facilmente mescolare. Meno acqua significa che il Brodo sarà più concentrato; di più dà un risultato più leggero al gusto. Mettete la pentola, con coperchio, a fuoco medio-alto e portarla prossima all’ebollizione. Una volta che si inizia a vedere un po di bolle intorno ai bordi e alcuni ciuffi di vapore sulla superficie, abbassate la fiamma.

Deve sobbollire non bollire durante la cottura.

Questa non è una scienza esatta, ma un’ora generalmente sarà il tempo giusto per infondere all’acqua la bontà delle verdure. Spegnete e aggiungere le ultime verdure, Aglio, Alloro, Prezzemolo, fatelo riposare altri 15-20 minuti. Dategli una bella mescolata di tanto in tanto per amalgamare i sapori.

Rimuovete tutte le verdure con un mestolo forato. Filtrare, se necessario. Dividere il brodo in contenitori per la conservazione in freezer, far raffreddare completamente e poi congelare.

Note aggiuntive:

  • Un modo per aggiungere più sapore è di arrostire le verdure in anticipo o farlo qualche minuto prima di aggiungerle in acqua, per usare i loro succhi (cominciano ad ammorbidire e rilasciare i loro liquidi). Io Preferisco la cottura a freddo per il maggior quantitativo di nutrienti rilasciati nel Brodo
  • Salvare le verdure per brodo. Manteniamo un grande sacchetto sigillato nel nostro freezer dove si possono mettere i vegetali e le spezie per non buttarle. Verdure leggermente appassite, le parti verdi di porri, pezzi di carote avanzati da altre ricette, e così via. Una volta che questo sacco si sarà riempito, non necessariamente,  usiamo il contenuto per fare il nostro brodo.

Commenta per primo

Benvenuti