Bomboloni di Carnevale

Print Friendly, PDF & Email

A Carnevale lasciamoci sedurre anche noi da questi soffici Bomboloni, veloci, facili  e che non richiedono lievitazioni lunghe.

Per i bambini, ma non solo loro, in questo periodo dell’anno, dolci come questi Bomboloni sono una continua gioia. Per questo quando si friggono dei dolci bisogna sempre seguire qualche piccolo consiglio per non rovinare il lavoro che si stà facendo, rendendolo anche pesante per chi lo mangia.

I più semplici vanno dall’uso di un buon olio Extravergine o di Arachidi che sopportano bene le temperature alte, di friggere pochi pezzi alla volta e sopratutto di asciugare bene i dolci dall’olio di frittura prima di completarli con lo zucchero.

Per preparare questi dolci nell’impasto viene usata la patata, dà all’impasto ancor più sofficità, che unita ad un’eventuale farcitura di Crema Pasticcera o Confettura di Lamponi o Frutti rossi e perchè no, Crema di Nocciole, li renderanno adatti a qualsiasi occasione.

Ma adesso andiamo a preparali e vediamo cosa serve per questi deliziosi dolcetti.


Bomboloni di Carnevale

(Facile – 1 ora – 6-8 persone)

  • 500 g di Farina
  • 500 g di Patate lesse
  • 50 g di Burro
  • 80 g di Zucchero
  • 3 uova
  • la buccia grattuggiata di 1 limone
  • 1 cucchiaino di Estratto di Vaniglia o 1 bustina di Vanillina
  • 40 g di Lievito di birra
  • un pò di Latte
  • Zucchero a Velo
  • Olio di semi di Arachidi
  • Confettura o Crema pasticcera per la farcitura

Prepariamo l’impasto iniziando con lo sbucciare le patate, schiacciamole con lo schiacciapatate raccogliendo la purea in una ciotola e lasciamola raffreddare.

Sbucciare e schiacciare le patate quando sono ancora calde, ma non bollenti, renderà l’operazione più veloce e semplice

Fate la classica fontana con la farina, mettete al centro le patate, le uova, lo zucchero, il Burro, la Vaniglia, la buccia grattuggiata di Limone ed il lievito sciolto in un pò di latte tiepido, non bollente, altrimenti ammazzereste i lieviti.

Amalgamate gli ingredienti ed iniziate a lavorare il composto fino ad ottenere un’impasto sodo ed omogeneo che metteremo a lievitare per circa 20 minuti.

Riprendete l’impasto, sgonfiatelo leggermente e stendetelo ad uno spessore di 1 cm su un piano leggermente infarinato.

Coppate con un tagliapasta tondo e, quando avrete finito tutto l’impasto, lasciateli lievitare ancora altri 20 minuti su una teglia ricoperta di carta forno.

Scaldate intanto abbondante olio di Arachidi in una padella larga e con bordi alti fino a portarlo a 170-180° C.

Per verificare la temperatura dell’olio a 170° basta immergere uno stuzzicadenti, quando inizia a fare le bollicine intorno al legno sarà segno che l’olio è pronto

Friggete 3-4 Bomboloni alla volta, girandoli di tanto in tanto, finchè non risulteranno dorati al punto giusto, quindi scolateli per bene e fateli asciugare su carta assorbente.

Completate i Bomboloni con lo zucchero a velo e, aiutandovi con una sach à poche, farciteli con la crema o la confettura da voi scelta.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento